06 90146677 info@dominonline.it

Perché il grafico delle tue statistiche mostra continui alti e bassi?

Perché il grafico delle tue statistiche mostra continui alti e bassi?

In questo articolo diamo per assodato che tu tenga le statistiche ed i relativi grafici per almeno le principali aree aziendali, dalla vera e propria produzione (che sia finestre, scarpe o libri) alla vendita, all’amministrazione, alla segreteria, ecc.

Sul come farle e cosa andare a misurare potremmo scrivere molto, e lo puoi anche trovare in altri articoli del nostro blog, ma qui vogliamo sottolineare una particolarità che può riferirsi a qualunque grafico statistico, che sia legato alle vendite o all’amministrazione.

Ma veniamo al sodo: la maggior parte delle statistiche aziendali non vanno semplicemente su, ma possono fare su e giù, su e giù, tipo montagne russe.

Non è insolito avere delle flessioni, anzi, sono praticamente “attese” e previste. Dopo tutto, crescendo, si conquista una fetta sempre maggiore di mercato, si assume nuovo personale e, a volte, si inseriscono nuovi prodotti o servizi. Assieme alla crescita c’è anche una sorta di curva di apprendimento e non si può controllare tutto al 100%, sia nel business che nella vita.

Però non dobbiamo dimenticarci un punto fondamentale, le cose possono essere controllate sufficientemente bene così che, quando si sperimenta un basso, si possa recuperare velocemente senza perdere troppo terreno.

Come? Ecco alcuni trucchetti per gestire velocemente alcuni bassi nelle nostre statistiche, andando a capire come mai si verificano e quindi cosa fare!

Cosa Causa Alti e Bassi nelle Statistiche?

Innanzitutto vediamo i motivi che possono essere dietro a delle statistiche con alti e bassi:

1. La persona incaricata della produzione di quella particolare area che stiamo misurando, o il cui lavoro ne è parte fondamentale, viene distratta per motivi aziendali o personali. In altre parole la sua attenzione è altrove e la produzione di cui sarebbe responsabile non avviene del tutto o non avviene nella quantità o qualità sufficiente.

2. La persona responsabile o, di nuovo, qualcuno la cui produzione contribuisce a quella particolare statistica, è sovraccarica. Quando non c’è tempo a sufficienza per far sì che tutto venga fatto, le azioni vitali vengono trascurate e le statistiche scendono.

3. Il lavoro è assegnato ad una persona per un impegno part time ma, effettivamente, l’esigenza sarebbe di un full time.

4. Il marketing o la promozione sono sporadici. In una settimana arrivano 3 nuovi clienti e quella successiva non ce n’è nessuno, quella dopo ancora magari 7 e la successiva ancora nessuno. Questo perché non si è fatto un lavoro di marketing e promozione costante.

5. Le persone incaricate della consegna (e quindi lavorano in produzione per quanto riguarda aziende legate a questo aspetto o nella consegna del servizio per chi invece non ha a che fare con dei beni) sono anche incaricate di procacciare nuovo business. Di solito questa è una pessima idea. Quando un cliente acquisito ha bisogno di attenzione non viene poi fatto il lavoro sui clienti nuovi o potenziali. Ad ogni modo, se ad oggi non hai scelta, ci sono modi giusto e modi sbagliati per affrontare questa situazione.

6. Non si stanno tenendo le statistiche corrette. Le statistiche dei prodotti che concorrono alla produzione finale (chiamiamole sotto prodotti) rendono in grado di predire cosa accadrà nelle statistiche principali. Se non si è in grado di vedere cosa accade con tutte le azioni che si stanno portando avanti per ottenere produzione principale poi si resta sorpresi di cali inaspettati. Questo può essere un punto piuttosto lungo da risolvere perché parte all’origine della linea di produzione e va corretto con attenzione per avere nuovamente le previsioni corrette.

Cosa si Può Fare per Prevenire gli Alti e Bassi nelle Statistiche?

Semplice! Affrontare con decisione i punti organizzativi suddetti! Certamente non coprono tutto ma sono decisamente i più comuni.

Eliminandoli o riducendoli all’osso porteremo le statistiche di quelle aree ad essere molto più stabili perché ci sarà, come primo punto, qualcuno in grado di lavorare veramente a quella produzione per farla salire.

Quindi, andate a cercare i sei punti suddetti, non sono nascosti e non sono certamente un mistero. Una volta trovati datevi da fare per riorganizzare l’area.

Buona fortuna!

Hai Bisogno di Aiuto nell’Analizzare le Tue Statistiche e Aumentare il Tuo Profitto? Scopri le nostra Consulenza Aziendale

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *